Compagnia delle Opere Insubria
vuole essere la proposta per cui ogni imprenditore possa trovare un luogo dove
PORRE DOMANDE E VIVERE IL CONFRONTO

Marco Silanos, Presidente Compagnia delle Opere Insubria

Perché scegliere Compagnia delle Opere Insubria

Network

Siamo un'Associazione che offre servizi a sostegno di imprenditori, enti senza scopo di lucro, manager e professionisti per favorire lo sviluppo delle imprese e delle attività professionali.

Network

La condivisione delle esperienze dei singoli è la leva per riflettere sulla propria realtà aziendale, l'opportunità per cambiare visione e l'occasione per impostare nuove azioni strategiche di sviluppo.

Network

La nostra attività associativa è incentrata sul network con lo scopo di promuovere e favorire le relazioni attraverso eventi, incontri territoriali, tavoli di lavoro.

Ultime news

Ufficio acquisti: tutta una questione di relazioni

Giovedì 16 Febbraio 2023, alle ore 17.30 presso DAV Srl, via Sirtori 39 a Passirana di Rho (MI), si terrà l’incontro gratuito dal titolo “UFFICIO ACQUISTI: TUTTA UNA QUESTIONE DI RELAZIONI” Può sembrare scontato sottolineare quanto l’ufficio acquisti sia una componente fondamentale per il successo di ogni azienda. La sua importanza risiede nella capacità di garantire che l’azienda abbia sempre a disposizione tutto ciò di cui ha bisogno, al giusto prezzo e nei tempi richiesti. Ottimizzare i costi e la qualità degli acquisti, ridurre i rischi, monitorare e gestire le scorte; ecco alcune attività fondamentali. E se molto dipendesse dal rapporto e dalle relazioni con i fornitori e con i clienti? 90 minuti di confronto insieme ai nostri ospiti con cui scopriremo che non esiste un modo facile per fare acquisti, ma certamente esiste un modo giusto per poter costruire un futuro migliore per tutte le nostre aziende. Moderati da Paolo Consolaro, COO Oldmill interverranno: - Gianluigi De Luca, Managing Director CAM e TVH - Stefano Vavassori, General Manager DAV Incontro gratuito - Iscrizione obbligatoria - Posti limitati Per informazioni scrivere a fabio.ferrario@cdoinsubria.org

Intervista a Stefano Giberti

L’ECONOMIA CIRCOLARE DEI BUONI PASTO “Grande attenzione nei confronti delle aziende clienti, dei dipendenti utilizzatori e della rete di esercenti che redimono il buono: così stiamo costruendo il nostro business e la nostra reputazione”. L’etica è la cifra con la quale Stefano propone il servizio di ticketing welfare e la trasforma nella proposta commerciale capace di rendere originale Yes Ticket. La relazione quotidiana con tante realtà imprenditoriali, interessate a creare un sistema economico-finanziario a sostegno del reddito dei dipendenti, impone un approccio che parte dalla creazione di conoscenza all’interno delle aziende, per poi far seguire una soluzione tecnologicamente innovativa e il più delle volte personalizzata sulle esigenze specifiche. “Diamo vita ad una sorta di economia circolare, che pone al centro il buono pasto, come servizio per la persona e le sue esigenze. Creiamo valore lungo tutta la filiera, da chi eroga a chi utilizza, a chi ritira”. L’insegnamento appreso in tanti anni di esperienza porta in primo piano la necessità di intendere il ticket come un contenuto di servizi e di valori. Così al classico buono pasto spendibile per mangiare e fare la spesa di casa, i sistemi Yes Ticket si rivolgono anche a quei comuni e associazioni che vogliono erogare aiuti sociali - per le bollette, ad esempio - oggi sempre più cruciali per una serena gestione famigliare. La transizione digitale diviene un’opportunità unica e premiante per Yes Ticket: maggiore controllo e tracciabilità del buono pasto digitale si sommano all’attenzione per il climate exchange. “La carta comporta non solo l’abbattimento di alberi, ma un utilizzo massivo di energia per la stampa e di carburanti per il trasporto. La nostra è stata prima di tutto una scelta etica e subito dopo di performance del servizio”. Argomento che soprattutto la rete di esercenti ha recepito immediatamente come elemento positivo: nessun pos a pagamento, ma un’app scaricabile gratuitamente facilita di molto utilizzo e transazione, semplifica e abbrevia i tempi di gestione dei buoni. “Non sono rare le occasioni in cui partecipiamo a bandi pubblici e riceviamo il miglior punteggio come progetto tecnico. Non è solo un vanto aziendale, ma una concreta proposizione di valore per chi ci sceglie. In Yes Ticket etica e tecnologia sono i pilastri del business”. La condivisione riguardo innovazione e servizio sono il collante che ha permesso a Yes Ticket di entrare a far parte del network di partner di Compagnia delle Opere. Stefano sprigiona un vero e proprio legame affettivo nei confronti del lavoro e la sua capacità di apportare dei miglioramenti ad un servizio maturo e in un mercato saturo è la potente forza propulsiva messa a sistema e a disposizione degli associati.

Intervista ad Alberto Restelli

RISCHI E ADEMPIMENTI: AVERE UN PIANO PER FARE IMPRESA “A macchia di leopardo… Le imprese si bloccano sulla difficoltà ad avere una visione unitaria, un piano degli interventi ed un interlocutore unico, capace di coordinare documentazione e conoscenza, abilitazione professionale e relazioni con le istituzioni”. Alberto, fondatore e CEO di Servizi Aziendali Associati, ha il sorriso franco e aperto di chi è abituato ad affrontare i problemi senza farsi travolgere mai. La sua azienda compie analisi e disegna piani di intervento per risolvere i rischi e adempiere agli obblighi di legge, che gli imprenditori si trovano a fronteggiare e di cui, spesso, non hanno alcuna informazione. “Raramente trovo malafede, semmai confusione e difficoltà a districarsi in un complesso normativo a volte particolarmente ostico, fatto di diversi passaggi con più interlocutori”. Sono circa 20.000 i controlli annuali in tema di sicurezza: circa 16.000 hanno rilevanza penale. La soluzione che Alberto ha identificato passa attraverso la vicinanza all’imprenditore, la creazione di un piano degli interventi e un piano di fattibilità con annessa sostenibilità economica. “Se hai 4 problemi e te ne vengono evidenziati solo 2 non hai né risolto il problema, né acquisito consapevolezza. Non hai un piano, non sai come e cosa fare, non hai una priorità”.Il grande tema della sicurezza che le imprese sono chiamate ad affrontare, sia per legge che per etica, si incentra su 5 ambiti: sicurezza sul lavoro, rischi elettrici, rischi ambientali, privacy e GDPR, HACCP.“Prima analizziamo tutta la tua documentazione, in seguito eseguiamo un sopralluogo con nostri tecnici abilitati; quindi redigiamo un piano di interventi sulla base delle reali necessità aziendali. Questo, è il vero valore: che gli interventi vengano poi realizzati da noi o da qualche altro consulente, l’imprenditore avrà comunque a disposizione una visione completa dei rischi e degli adempimenti obbligatori della propria azienda, nonché un elenco delle priorità”. Le persone protagoniste dei processi aziendali, la conoscenza come strumento per la sicurezza e la condivisione delle informazioni sono i valori che Alberto condivide con Compagnia delle Opere Insubria, a tal punto da essere partner all’interno del network a disposizione degli associati, dove trovare soluzioni inmodalità “relazione in azione”, ovvero con l’attivazione di virtuose collaborazioni tra imprenditori, liberiprofessionisti e manager ispirati dalla comune volontà di migliorare la qualità personale e professionaledella propria vita e della propria attività.

Intervista a Massimo Pozzi

IL DESTINO DELLE CONCESSIONARIE, TRADIZIONE E INNOVAZIONE DEL SETTORE AUTOMOTIVE "Come titolari siamo da sempre impegnati in prima linea". Massimo ribadisce il concetto che ha ispirato la Marelli & Pozzi nei suoi 36 anni di attività come concessionaria. Nel corso di questi anni di lavoro l’Azienda è stata in grado di interpretare ogni cambiamento del mercato come un’opportunità per rendere efficace e contemporaneo il suo servizio al territorio. La relazione con la clientela è il motore della crescita di quella che nasce come un’officina autorizzata Renault per poi diventare, nel lontano 1986, Concessionaria FIAT. Da allora di strada ne è stata percorsa insieme ai propri clienti, ed oggi la Marelli & Pozzi S.p.A. è un riferimento riconosciuto è apprezzato nel panorama dell’automotive nella provincia di Varese, arrivando a rappresentare ben 7 Brand, FIAT- ABARTH - LANCIA - LCV OPEL e il celebre marchio inglese MG. "Siamo pronti ad accettare con entusiasmo la sfida del 2023: il passaggio voluto e regolamentato dall’Unione Europea, che cambierà il volto del settore Automotive". Il sistema distributivo passerà da una rete di concessionari ad un Network di Commissionari, ovvero aziende che rappresenteranno le case automobilistiche garantendo un sempre più alto standard qualitativo per il cliente. È un nuovo passaggio epocale, che trasforma in maniera radicale un mercato che in Italia conta circa 125.000 addetti alla vendita e relazione con i clienti.“Su ibride ed elettriche il modello di business cambia per davvero. Serve una maggiore specializzazione e il post-vendita è il vero momento di fidelizzazione del cliente”. Nel corso dell’ultimo quinquennio la Marelli & Pozzi ha avviato e perpetrato un ambizioso progetto di Business Change Management, che l’ha portata a diventare una realtà managerializzata, con competenze di settore specifiche e certificazione dei bilanci da parte di consulenti internazionali ed avvalendosi della partnership con la prestigiosa KPMG. “Per noi la trasparenza è un valore assoluto, l’unico in grado di costruire duraturi rapporti di fiducia”. Come dire #relazioneinazione, l’asse portante della collaborazione storica con Compagnia delle Opere Insubria, che ha nella relazione il suo pilastro, per poi manifestarsi con convenzioni riservate agli Associati. Essere parte del network che l’Associazione aggrega in diversi settori di particolare interesse per gli imprenditori è l’impegno esplicito nei confronti del territorio che Massimo esprime con Marelli & Pozzi. “Il contatto umano, la relazione diretta è ciò che abbiamo sempre offerto ai nostri clienti. Non abbiamo mai voluto essere l’Azienda nella quale è impossibile parlare con la proprietà per risolvere un problema o trovare una soluzione personalizzata. Desideriamo essere una realtà imprenditoriale dallo spirito familiare”. Il futuro passa anche da questa conferma: l’attenzione al privato tanto quanto il team dedicato alle Imprese rimangono i cardini sui quali imperniare la prossima svolta, con la certezza che il risultato, ancora una volta, dipenda principalmente dai valori umani e professionali delle persone coinvolte.

Network

Offriamo ai nostri associati condizioni vantaggiose ed esclusive sui tassi di interesse, sulle spese di gestione e di istruttoria pratica

In collaborazione con facoltà universitarie e partner selezionati promuoviamo la formazione sui principali ambiti d’impresa

Creiamo le condizioni per cui l’attenzione al benessere dei propri collaboratori diventi fattore strategico per lo sviluppo dell’impresa

Affianchiamo e supportiamo le aziende nella gestione del business travel, ottimizzando il tempo e le risorse di chi si trova in viaggio per lavoro

Grazie al supporto di partner qualificati viene condotta un’accurata analisi del fabbisogno aziendale prima del processo di selezione

Mettiamo a disposizione l’esperienza di molti imprenditori che hanno colto l’opportunità investendo in comunicazione e marketing, per crescere e superare le sfide

Per ogni azienda esiste un problema oggettivo di chiarezza sulla normativa e, quindi, spesso, di esposizione a rischi, anche gravi, senza averne consapevolezza

Rendere consapevole l’imprenditore della correttezza del rapporto in atto con INAIL è fondamentale per il buon funzionamento di ogni azienda

Proponiamo partner selezionati per svolgere accurate verifiche e valutazioni sui costi sostenuti dalle imprese, per offrire soluzioni adeguate di risparmio e servizio

In accordo con operatori del settore automobilistico proponiamo trattamenti agevolati per l’acquisto e il noleggio di autovetture e mezzi commerciali