Article Image

Contributo a fondo perduto

Approfondimenti

L’Art. 25 del D.L. 34/20 (DL “Rilancio”) prevede un contributo a fondo perduto al fine di sostenere i soggetti colpiti dall’emergenza epidemiologica “Covid-19”.

I beneficiari del contributo, saranno le imprese e i soggetti titolari di partita IVA:

  • che nel 2019 non hanno conseguito ricavi o compensi superiori ai cinque milioni di euro;
  • che potranno dimostrare che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di Aprile 2020 sarà inferiore ai due terzi dell’analogo dato relativo al mese di Aprile 2019;

La percentuale del valore del contributo, varierà in base al volume dei ricavi e compensi relativi all’anno 2019, e sarà determinato secondo le seguenti modalità:

  • 20 % per chi avrà registrato ricavi o compensi nel 2019 fino a € 400.000;
  • 15 % per chi avrà registrato ricavi o compensi nel 2019 compresi tra € 400.000 e € 1.000.000;
  • 10 % per chi avrà registrato ricavi o compensi nel 2019 compresi tra € 1.000.0000 e € 5.000.000.

Sono presenti dei tetti minimi rappresentati da € 1.000 per le persone fisiche e € 2.000 per le imprese.

Sarà possibile presentare la domanda fino al 13 Agosto 2020, tramite intermediari abilitati attraverso il canale telematico messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Per informazioni e approfondimenti scarica la seguente documentazione:
Guida Fondo Perduto – Agenzia delle Entrate