Agevolazioni per la digitalizzazione ...

In collaborazione con il nostro partner Arkadia GMA Srl vi segnaliamo che negli ultimi mesi si è scatenata una vera e propria corsa alla digitalizzazione da parte delle imprese, costrette ad intervenire nel tentativo di adeguarsi da un punto di vista tecnologico in un momento particolarmente delicato. SAFE WORKING: APERTURA PER LE SPESE DI DIGITAL BUSINESSRegione Lombardia, solo per piccole e micro impreseRegione Lombardia ha reso noto di aver ampliato la tipologia di spese ammissibili per il Bando Safe Working, in scadenza il prossimo 30 Novembre 2020. Nello specifico la modifica riguarda l’ammissibilità di spese di digital business, ovvero “sistemi di digitalizzazione di strutture e processi finalizzati a ridurre la diffusione dell’epidemia da Covid-19 e cogliere nuove opportunità di digitalizzazione del business nello scenario post pandemico”. MISE: DIGITAL TRASFORMATION PMI del settore manifatturiero o dei servizi diretti alle imprese manifatturiereIl Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il Decreto direttoriale riguardante le linee guida relative al piano Digital Trasformation.L’agevolazione prevede un contributo pari al 50% (10% a fondo perduto e 40% finanziamento agevolato) relativamente a progetti volti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi, tramite l’implementazione di:- Tecnologie abilitanti individuate dal Piano Impresa 4.0- Tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera (ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione, software, piattaforme e applicazioni digitali). I progetti devono prevedere la realizzazione di:- Attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione- Investimenti I progetti dovranno essere realizzati nell’ambito di un’unità produttiva dell’impresa proponente e dovrà avere un importo non inferiore ad euro 50.000 e non superiore a 500.000. La durata dei progetti non dovrà essere superiore a 18 mesi. VOUCHER INNOVATION MANAGER 2021 (tutte le imprese a livello nazionale)Nel 2021 verrà probabilmente pubblicato il bando “voucher innovation manager”. La misura è dedicata alle imprese che vogliono, tramite l’assunzione temporanea di un manager esterno all’azienda (ed iscritto ad un apposito albo del Ministero), sviluppare un percorso in ambito Impresa 4.0. SE SEI INTERESSATO CLICCA QUI

Archè 2020: sostegno alle startup lombarde

In collaborazione con il nostro partner Arkadia GMA Srl vi segnaliamo che da venerdì 11 a venerdì 18 settembre 2020 le startup lombarde - sia MPMI che professionisti - potranno presentare la richiesta di sostegno finanziario per le spese sostenute, relative a progetti volti a definire e rafforzare i propri modelli di business, in seguito all'emergenza Covid-19.In sintesi le principali informazioni sul bando: A CHI È RIVOLTOStartup lombarde con le seguenti caratteristiche:- iscrizione in Camera di Commercio da minimo 12 mesi a massimo 48 mesi- liberi professionisti (singoli o associati) con codice Ateco «M» AGEVOLAZIONI- 50% A FONDO PERDUTO delle spese ammissibili- Investimento minimo di € 30.000- Contributo fino ad un massimo di € 75.000 (e non oltre il 50%) PROGETTI E SPESE AMMISSIBILI- Affitti sedi produttive, logistiche, commerciali- Servizi di Advisory- Acquisto/leasing macchinari, attrezzature, ecc.- Acquisto software, licenze d’uso- Certificazioni + deposito marchi/brevetti- Strumenti per sanificazione e disinfezione ambienti di lavoro- Consulenze esterne VINCOLILa durata massima dei progetti è pari a 15 mesi che decorrono dalla data di invio al protocollo della domanda, ovvero dalla prima fattura emessa dopo il 12/08/2020.SE SEI INTERESSATO CLICCA QUI

Bando a sostegno delle attività ricettive

In collaborazione con il nostro partner Arkadia GMA Srl vi segnaliamo che il 21.07.2020 la Regione Lombardia apre un nuovo bando per sostenere la competitività delle strutture alberghiere e ricettive all'aria aperta. Il bando finanzierà le seguenti spese sostenute per ristrutturazione, realizzazione, riqualificazione e acquisto di arredi e macchinari. La dotazione complessiva del bando è di € 17.000.000 e prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto del 50%, fino ad un massimo di € 200.000 e con un investimento minimo di € 80.000. Le risorse verranno assegnate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria, che terrà in considerazione aspetti come la sostenibilità, l’accessibilità, oltre alla qualità complessiva dei progetti presentati. Lo scorso 10 Luglio, attraverso la consueta pubblicazione sul Burl, Regione Lombardia ha confermato i criteri e le modalità di partecipazione al bando “Bando Sostegno alla competitività delle strutture ricettive alberghiere e delle strutture ricettive non alberghiere all’aria aperta”. Il bando aprirà ufficialmente il 21 luglio 2020 alle ore 12.00 e consentirà di presentare domande fino alle ore 12.00 del 15 ottobre 2020. Le risorse stanziate verranno attribuite tramite graduatoria valutativa, che terrà in considerazione molti aspetti tra cui accessibilità e sostenibilità, oltre l’attinenza ai temi di riferimento del posizionamento strategico turistico di Regione Lombardia, ovvero: Enogastronomia & food experienceNatura & greenSport e turismo attivoTerme & benessereFashion e designBusiness congressi & incentive Il bando finanzierà i progetti volti a realizzare, riqualificare o ristrutturare le strutture e le aree da destinare all’attività ricettiva, anche tramite l’acquisto di arredi e/o attrezzature di carattere anche tecnologico. SE SEI INTERESSATO CLICCA QUI

Contributi per l'export digitale

In collaborazione con il nostro partner Arkadia GMA Srl vi segnaliamo che la Regione Lombardia e le Camere di Commercio Lombarde hanno deciso di sostenere con il bando "E-Commerce 2020" le micro, piccole medie imprese che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati con l'e-commerce, incentivando l’accesso a piattaforme cross border (B2B e/o B2C) e/o sistemi e-commerce proprietari (siti e/o app mobile). La finalità del bando nasce dall’esigenza di fornire una valida alternativa per le imprese che hanno dovuto, per ragioni legate all’emergenza Covid-19, valutare soluzioni diverse per non rinunciare definitivamente alle esigenze di export, orientando i propri investimenti su piattaforme digitali e rinunciando ai consueti eventi fieristici. L’accesso al bando è aperto a tutte le micro, piccole e medie imprese lombarde. Il contributo previsto è a fondo perduto, con limite massimo di 10.000 euro e coprirà il 70% delle spese ammesse e sostenute. Ogni impresa potrà presentare una sola domanda con un investimento minimo di 4.000 euro. Tra le spese ammissibili figurano: - accesso ai servizi online di vendita - strategie di comunicazione e marketing- progettazione e manutenzione di siti e-commerce- acquisizione e utilizzo di sistemi di smart payment - campagne di digital marketing Si evidenzia che, al momento della presentazione della domanda, le imprese interessate dovranno aver già individuato il portafoglio prodotti da proporre sul canale di vendita online, i mercati esteri di destinazione e uno o più canali specializzati di vendita online, selezionati in coerenza con gli obiettivi di prodotto e dei mercati di destinazione.Le domande possono essere presentate fino alle ore 12.00 di venerdì 11 settembre 2020.Il contributo verrà concesso con procedura valutativa a graduatoria secondo il punteggio assegnato al progetto. La data di presentazione della domanda non dà diritto ad alcuna prelazione. Lo sportello di presentazione delle domande rimarrà aperto fino alla data sopra indicata. SE SEI INTERESSATO CLICCA QUI

Bando “Safe Working - Io riapro sicuro”

In collaborazione con il nostro partner Arkadia GMA Srl vi segnaliamo che da oggi, 28 maggio, ore 10.00 è aperto il bando “Safe Working – Io Riapro Sicuro” per cui le micro e le piccole imprese lombarde possono presentare le domande di contributo per le spese sostenute a partire dal 22 marzo 2020. La validità sarà fino al 10 novembre salvo esaurimento risorse disponibili. BENEFICIARISono ammesse le micro e piccole imprese che sono state oggetto di chiusura obbligatoria legata all’emergenza Covid-19 o la cui attività era tra quelle consentite ma che hanno deciso di introdurre il lavoro agile (assolvendo gli obblighi previsti dall’art. 4 del d.p.c.m. 1marzo 2020) per tutti i dipendenti, ad eccezione di quelli le cui mansioni devono essere svolte interamente fuori dalla sede dell’impresa (es. autisti, trasportatori, vigilanti, addetti alle pulizie, etc). ESCLUSIONI- Sono escluse le imprese con DURC irregolare.- Sono escluse, inoltre, le attività consentite durante l'emergenza Covid-19, come indicato dal D.P.C.M. dell’11 marzo 2020, 22 marzo 2020 e Decreto Ministeriale 25 marzo 2020, nonché le imprese che hanno esercitato in deroga ai sensi del d.p.c.m. 22 marzo 2020 e 10 aprile 2020. SPESE AMMISSIBILISono ammissibili al contributo esclusivamente le spese sostenute e quietanzate a partire dal 22 marzo 2020 e riguardanti:- spese in conto capitale, riferibili all’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature e interventi strutturali finalizzati alla messa in sicurezza degli ambienti;- spese in conto corrente (max € 6.000), per l’acquisto di dispositivi di protezione individuali, servizi di sanificazione, tamponi, cartellonistica e formazione per la messa in sicurezza sanitaria dei lavoratori. Il contributo a fondo perduto previsto è del 60% per le piccole imprese e del 70% per le micro imprese, con un massimale di € 25.000 per ciascuna azienda ed un investimento minimo stabilito a € 2.000.Le domande potranno essere presentate dopo aver effettuato gli investimenti e ultimato i lavori di installazione, allegando i giustificativi di spesa quietanzati, che saranno soggette a valutazione da parte dell’Ente. Per ulteriori informazioni e richieste scrivere a servizifinanziari@cdoinsubria.org

Credito Adesso Evolution!

In collaborazione con il nostro partner Arkadia GMA Srl vi segnaliamo che dal 18 maggio ore 10.30 le imprese lombarde potranno presentare domanda per il bando Credito Adesso Evolution. La nuova linea di credito, proposta dalla Regione Lombardia, ha l’obiettivo di agevolare le esigenze di liquidità delle aziende lombarde (compresi liberi professionisti e studi associati). Il bando prevede l’abbattimento dei tassi di interesse del 3% su finanziamenti chirografari, della durata compresa tra 24 e 72 mesi, previo accordo con le banche convenzionate Finlombarda. Per ulteriori informazioni e richieste scrivere a servizifinanziari@cdoinsubria.org oppure agevolazioni@arkadiagma.com